3 modi per accelerare il metabolismo per dimagrire

0
Cibi da mangiare per il metabolismo rapido

Quando si vuole dimagrire è spesso difficile vedere subito dei risultati: nonostante si faccia di tutto per mangiare meno e per fare molto sport i chili in più sembrano proprio non voler sparire. Così finisce spesso che ci si scoraggia e si perde la motivazione, cercando scuse comuni per non andare in palestra e finendo per non seguire più la dieta e lamentandosi che questa non funziona.

In realtà, oltre a questi utili accorgimenti, per ridurre i chili in eccesso il vero segreto è solamente uno: avere un metabolismo rapido. Avere un metabolismo veloce, infatti, è il primo requisito se si vuole dimagrire molto e velocemente!

Un metabolismo veloce fa dimagrire

Possiamo definire il metabolismo basale come quell'insieme di processi interni all'organismo che regolano come e secondo quale velocità il nostro corpo trasforma in energia le calorie che introduciamo mediante il cibo. Ma come si fa ad accelerare il proprio metabolismo?

A parte quelle (poche) fortunate persone che sin dalla nascita per motivi genetici dispongono già di un metabolismo particolarmente rapido, è possibile anche allenarlo e velocizzarlo: esistono, in particolare, ben3 semplici modi per accelerare il metabolismo.

Come aiuta il corpo il metabolismo basale

1. Mangia i cibi giusti

Ciò che metti in tavola ha un legame molto stretto con la velocità del tuo metabolismo: alcuni alimenti, infatti, stimolano i processi metabolici, rendendoli più rapidi ed efficaci. Il segreto è, infatti, aumentare i cibi ricchi di proteine di qualità e di amminoacidi, come il pesce azzurro, le carni magre e le uova. Non solo: l'ideale sarebbe anche ridurre le quantità di carboidrati che assumi quotidianamente: i carboidrati, infatti, a lungo andare tendono a rallentare l'attività metabolica.



Se vuoi dimagrire, pertanto, dovrai necessariamente diminuire il consumo di pasta, pane e patate. Introduci poi la frutta secca nel tuo regime alimentare: questo alimento, se assunto in piccole quantità (è infatti molto calorico), grazie agli acidi grassi omega-3 ed omega-6 contenuti al suo interno, è un vero toccasana per velocizzare il metabolismo. Altri cibi che hanno la capacità di farti dimagrire velocemente sono i legumi ed il tè, in particolar modo quello verde. Ricordati, poi, di sostituire il sale con le spezie, in particolar modo zenzero e cannella, e di preferire l'olio di cocco all'olio extravergine di oliva con l'olio di cocco.

2. Scegli il giusto sport

Come dicevamo, praticare costantemente per almeno un'ora 2 o 3 volte alla settimana dello sport è un vero toccasana per dimagrire, e anche per rendere più veloce il proprio metabolismo. Esistono in particolare alcune attività sportive che, più di altre, riescono a stimolare il metabolismo lento. Ascolta i sintomi che indicano che il metabolismo basale è lento e agisci il prima possibile.

Cosa causa il metabolismo basale lento

siam.pukkato || Shutterstock

La prima di queste è sicuramente la corsa, declinata in tutte le sue varianti (dallo spinning alla cyclette e, quando le giornate si fanno più belle e calde, anche la corsa all'aperto su strada o in bicicletta). Perfetti sono poi anche il pilates e lo yoga che, nonostante non richiedano molti sforzi per venire eseguiti rispetto ad altri sport, sono comunque molto efficaci per risvegliare il metabolismo lento.

3. Dormire poco e male

Un corretto riposo è fondamentale per dare una scossa al metabolismo lento: dormire poco e/o male, infatti, rende più stressati e irritabili, e questa situazione stimola a sua volta la produzione di cortisolo, un ormone che ha come effetto negativo principale quello di favorire l'aumento di peso. Pertanto, se vuoi che il tuo metabolismo diventi più veloce e ti consenta quindi di dimagrire, vai a dormire sempre alla stessa ora, nè troppo presto nè troppo tardi.

Oltre a mangiare cibi che ti aiutano a conciliare il sonnocerca di dormire almeno 7-8 ore a notte. Per riposare bene non è necessario assumere farmaci o sonniferi, ma ti basterà fare semplicemente un po' di movimento (senza tuttavia esagerare) almeno un'ora prima di coricarti. Inoltre, prima di andare a letto, bevi una tazza di latte caldo  con del miele, che, come conferma anche la scienza, pare avere un effetto soporifero.