Il ciclismo, o più semplicemente, usare la bici in modo sano e corretto per vivere  bene e in salute, è uno dei modi preferiti dagli italiani per muoversi, fare sport e rimanere in forma.

Basti pensare che l’ Italia con 25 milioni di biciclette è il secondo Paese d’ europa, dietro solo alla Germania, per biciclette possedute e utilizzate abitualmente. Svetta la città di Rimini dove 1 abitante su 4 utilizza giornalmente la bici per spostarsi.

Pedalare

Come utilizzare in modo corretto la bicicletta? 

Bisogna partire dal presupposto che andare in bici non è roba da professionisti super allenati in preparazione per il giro d’ Italia!

Esistono diverse identità di ciclista: il super accessoriato con tuta aderente in licra traspirante, bici super leggera in titanio con materiali aerodinamici, occhiali, casco e cardiofrequenzimetro. E poi c’è il ciclista dell’ ultimo minuto, con la bici mezza rotta, un pò vecchia e riparata al momento, con indosso nessun tipo di tuta traspirante, bensì un paio di pantalonci e una t-shirt da teen-ager trasandato.

Tutto questo per dire che andare in bicicletta è alla portata di tutti. Si inizia da bambini con l’ aiuto dei genitori e si continua fino alla terza età, quando il medico, a prevenzione di problemi cardiovascolari, respiratori e muscolari ci prescrive un bel giro in bici in un parco alberato o in un sentiero di campagna. Un modo per andare contro i malesseri dell’ età che avanza e respirare aria fresca e ossigenata.

Dove praticarlo?

Potete andare in bici su piste ciclabili cittadine o scegliere un percorso che preferite, facendo attenzione se è in città, al traffico, sopratutto nelle ore di punta.

Se scegliete un percorso di cemento o asfalto, fate attenzione a non tenere le ruote della vostra bici troppo gonfie: mantenere bassa la pressione delle ruote facilita l’ aderenza sopratutto in caso di pioggia.

Se invece optate per un percorso  sterrato, di campagna o su sassi è preferibile utilizzare una montain bike con ruote spesse e telaio molto resistente. In questo caso avrete bisogno di una maggiore preparazione per affrontare le insidie di un percorso irregolare e pieno di sorprese

Bicicletta in città

Indossare l’ abbigliamento adeguato (tuta traspirante e scarpe) potrebbe migliorare le vostre prestazioni, ma non è indispensabile. Decidete voi come affrontare la vostra pedalata!

Fate molta attenzione a controllare, prima ogni uscita, le condizioni della vostra bicicletta: freni, sella, ruote, cerchi e catena

Come e quando iniziare?

Non c’è un tempo preciso per iniziare ad andare in bicicletta! Chiaramente se siete all’ inizio cercate di evitare percorsi in salita e  molto lunghi.

Iniziate con uscite veloci e poco faticose, in modo da gustare la bellezza di una passeggiata in bici e iniziare ad allenare i muscoli delle gambe. Dopo, sarete voi a decidere il percorso e il tempo adatto alle vostre potenzialità.