In tempi di crisi non tutte le donne  possono permettersi un chirurgo estetico per preservare i segni dell’etá sul proprio viso. La ginnastica facciale offre la possibilitá di allenare gli oltre cinquanta muscoli che costituiscono il nostro viso al fine di renderlo piú tonico, piú luminoso e quindi piú giovane!

Ogni cosa che ci accade durante la quotidianitá che sia un avvenimento triste o gioioso, ogni nostra abitudine che sia fumare o variare spesso di peso imprime comunque un segno sottoforma di ruga o di discromia. Prendersi cura del proprio viso diventa così importante tanto quanto prendersi cura del proprio corpo.

Come per i muscoli del corpo anche quelli del viso sono soggetti alla decadenza se non stimolati costantemente. Il segreto per ottenere i risultati migliori sta nella pratica corretta e quotidiana di questi esercizi effettuati anche solo per 5 minuti al giorno con l’uso delle nostre sole mani.

In questo modo riusciremo a procrastinare l’avvento delle temutissime rughe d’espressione come le famose “zampe di gallina” o dell’antiestetico “doppiomento“.

La ginnastica facciale non è comunque da intendersi solo come trattamento di bellezza ma anche come un trattamento per la salute visto che viene utilizzata  per alleviare i dolori cronici che riguardano il volto come quelli provocati dalla sinusite. Ai massaggi della ginnastica facciale possono essere aggiunti, se necessario, quelli dello scalpo utili a fronteggiare il problema della calvizie.

Solitamente si parte con un massaggio per il viso preparatorio visto che, essendo esposto alla periferia del nostro corpo, c’è bisogno di scaldarlo.

Ora che siamo pronti procediamo con gli esercizi!