5 benefici della ginnastica artistica tutti da scoprire

0
Vantaggi di fare ginnastica artistica

La ginnastica artistica è una disciplina particolarmente indicata per i più piccoli perché, essendo uno sport, permette di vivere uno sviluppo sano e trovare un equilibrio psicologico sin dalla più tenere età. In realtà, sebbene sia consigliata per i bambini a partire da 5 o 6 anni, la ginnastica artistica risulta un'attività accessibile a tutti, a patto che ci sia una buona preparazione atletica e si venga seguiti da un istruttore tecnico qualificato, una specie di personal trainer.

La disciplina della ginnastica contemporanea, infatti, richiede un notevole impegno muscolare, una rilevante flessibilità muscolo-articolare e una buona dose di concentrazione per ricreare movimenti acrobatici sia a corpo libero che con attrezzi. Per aumentare la concentrazione è possibile fare alcune sedute di yoga, mentre se si vuole aumentare la massa muscolare a casa si può cominciare con degli esercizi per aumentare i bicipiti a casa.

 Vantaggi della ginnastica artistica

I ginnasti che praticano ginnastica artistica mostrano gli indiscutibili privilegi fisici, psicologici e sociali legati all'esecuzione degli esercizi a corpo libero e dei movimenti realizzati per mezzo di attrezzi. Ogni movimento di ginnastica artistica sollecita i principali gruppi muscolari in modo da ottenere un controllo consapevole del corpo impegnato nell'esercizio.

Lati positivi della ginnastica artistica

Dmytro Vietrov || Shutterstock

La scelta dell'attività sportiva deve passare attraverso la valutazione dei benefici della ginnastica artistica tutti da scoprire, tanto per i più piccoli tanto per i più grandi. Sarebbe un errore considerare la ginnastica artistica come uno sport prettamente femminile, visto che è sufficiente ricordare ginnasti del calibro Jury Dimitri Chechi, soprannominato il Signore degli Anelli, per smentire il falso luogo comune.

La ginnastica artistica maschile, proprio come la ginnastica artistica femminile ma con alcune differenze, richiede flessibilità, coordinazione, forza muscolare e concentrazione. Va da sé che se è vero che la disciplina della ginnastica contemporanea può essere declinata al maschile o al femminile allora è altrettanto vero che le due varianti condividono una serie di benefici alla quale può accedere chiunque.

1. Definizione del corpo, flessibilità e coordinazione

È sufficiente guardare qualche gara a livello agonistico per rendersi conto che la ginnastica artistica richiede una grande elasticità muscolare e articolare. La stabilità richiesta dai movimenti difficili e complessi contribuisce al rafforzamento dei muscoli e alla definizione del corpo col passare del tempo.



Le acrobazie e i movimenti più semplici richiedono la coordinazione sistemica di ogni muscolo per ricreare l'esercizio senza errori o eventuali problemi. Conosci le differenze principali tra ginnastica artistica e ritmica? Molti le scambiano per la stessa cosa ma si tratta di due discipline differenti.

2. Consapevolezza del corpo e dell'ambiente

La ginnastica artistica richiede dei movimenti che spingono il corpo a percepire ogni movimento e ogni ambiente in modo consapevole. Il ginnasta diventa consapevole dei movimenti che compie e riesce a collocarsi perfettamente nelle dimensioni del tempo e dello spazio.

Gli esercizi a corpo libero e i movimenti su attrezzi sviluppano l'equilibrio e promuovono la postura corretta, tanto nello sport quanto nella vita di tutti i giorni. Prova gli esercizi di ginnastica artistica per principianti se ti stai cimentando da poco in questo tipo di ginnastica.

Ginnastica artistica per i principianti

sportpoint || Shutterstock

3. Miglior concentrazione

I benefici fisici della ginnastica artistica lasciano spazio ad altri benefici che investono la disciplina e la concentrazione. In pratica, la richiesta di un esercizio costante crea i presupposti per la pianificazione giornaliera e settimanale del programma di allenamento e promuove la concentrazione.

Ogni prova semplice e complessa rappresenta la giusta sintesi di posizioni iniziali e movimenti sinergici di muscoli e articolazioni, un impegno fisico che richiede una buona dose di concentrazione e un'attenzione extra. Attenzione però, perché esistono delle insospettabili controindicazioni della ginnastica artistica che non devono essere sottovalutate.

5. Ottima qualità della vita

Tutti i benefici fisici e psicologici della ginnastica artistica si traducono in un netto miglioramento della qualità di vita: propriocezione, autostima e buon umore. Un corso di ginnastica artistica, poi, promuove le relazioni sociali sia con i compagni di corso che con gli istruttori tecnici.

Un'altra attività fisica che promuove la propriocezione è il GAG. Sai cos'è il GAG? l'allenamento per le gambe, gli addominali e i glutei. Scopri tutti gli straordinari benefici del GAG e comparali con quelli della ginnastica artistica. Il programma di lavoro, l'aiuto reciproco e la sana competizione vengono trasportati nella routine quotidiana e migliorano l'approccio nei confronti degli altri e del mondo.