5 benefici dell’acquagym

0
5 benefici dell'acquagym

L’acquagym, ossia la ginnastica in acqua, apporta moltissimi benefici. Questi sono dovuti dal naturale rilassamento procurato dall'acqua, dalla naturale resistenza che questa impone ai muscoli e dal micromassaggio che i movimenti in acqua fanno creare su tutto il corpo.

L’acquagym è una delle attività più terapeutiche esistenti: infatti migliora la capacità cardiocircolatoria, la resistenza e la forza. Il tutto senza pesare sulle articolazioni e in un’atmosfera rilassata e goliardica. Vediamo dunque come funziona e quali sono i 5 benefici dell’acquagym.

La ginnastica in acqua

L’acqua è un elemento che, per natura, fluisce e come tale è imprevedibile nei suoi movimenti. Poiché scorre in più direzioni, la resistenza che il corpo incontra può variare in piscina da 4 a 42 volte in più rispetto agli esercizi fuori dall’acqua. Questo garantisce uno sforzo allenante per i muscoli. Inoltre, a differenza dei pesi tradizionali, che richiedono al corpo umano di spingere contro la forza di gravità, la resistenza all’acqua è più naturale: il corpo si sforza attraverso l’acqua e non contro di essa.



Proprio perché il corpo è soggetto a resistenza durante lo sport acquatico adattandosi, con i suoi movimenti, alla forza dell’acqua, le articolazioni aumentano naturalmente la loro capacità di movimento. Con l’acquagym, la flessibilità aumenta persino nei soggetti anziani.

I benefici dell'acquagym

Alextype || Shutterstock

1. Fa dimagrire!

La combinazione di esercizi di forza, cardio e resistenza che si ottiene con l’acquagym, fa sì che il corpo si alleni in modo completo. Il consumo calorico dipende dai tanti fattori che caratterizzano questo sport. Infatti, a seconda dell’attività cardio, del peso corporeo, dei pesi supplementari (come manubri e cavigliere o polsiere), della temperatura dell’acqua e del suo volume, il corpo può bruciare fra le 400 e le 500 calorie in un’ora di esercizio.

2. È un tipo di allenamento a basso impatto

Per quanto non ce ne rendiamo conto, l’impatto tradizionale che le articolazioni subiscono durante un “allenamento a terra”, come il tennis, è inevitabile. Nell’acquagym invece, l’assenza di gravità riduce l’impatto sul nostro corpo, proprio grazie all’effetto galleggiamento. Se il nostro corpo nell’acqua non è soggetto alla gravità, l’impatto che le nostre articolazioni subiscono non è assolutamente paragonabile all’impatto di una corsa normale. Questo è un grande beneficio per chi soffre di problemi alle articolazioni, per chi è più avanti con l’età e presenta una certa usura delle cartilagini, o per chi ha bisogno di un periodo di riabilitazione fisica.

3. Riduce lo stress e diminuisce l’ansia

Non è un caso che le vacanze al mare siano così popolari: l’acqua regala serenità e relax. Numerosi studi hanno infatti rilevato che l’acquagym, proprio come lo yoga, agisca in modo significativamente positivo sull’ansia e sugli stati d’animo negativi delle donne esaminate.

I benefici dell'acquagym

Rido || Shutterstock

4. Riduce la pressione sanguigna

La pressione dell’acqua lavora sulla pressione sanguigna, e consente al flusso sanguigno di circolare meglio in tutto il corpo, riducendo la pressione. A lungo termine potrebbe anche diminuire la frequenza cardiaca a riposo. Questo è un grandissimo vantaggio per la qualità di vita, perché fa sì che il cuore si mantenga in salute, funzioni bene e non si stressi, primo passo verso il raggiungimento del wellness.

5. È un’ottima attività fisica da fare in estate

Quando le temperature si alzano e il caldo estivo si avvicina, l’idea di fare sport può diventare poco attraente. Al contrario, se si pensa di doversi allenare in acqua, fare attività fisica diventa sicuramente più allettante. L’acquagym può soddisfare la necessità di stare freschi quando le temperature si fanno più calde, pur consentendo ad ogni atleta di continuare a mantenersi in forma, senza perdere i risultati raggiunti in inverno anche con altre attività sportive.