Dieta proteica

1
La dieta a base di proteine

Questo tipo di dieta si basa su alimenti con molte proteine. Essi possono modellare il nostro organismo favorendo il senso di sazietà e diminuendo il nostro appetito. Questo tipo di dieta per dimagrire include un apporto di carboidrati minimo favorendo la ricerca delle nostre riserve grasse nel nostro organismo.

La dieta proteica permette la perdita di  peso anche in modo rapido. Attenzione peró! Puó essere dannosa per la salute in quanto potrebbe alterare le normali funzioni del nostro organismo. Il risultato è pericoloso e può provocare apatia,  stanchezza costante, nausea e malessere. Per seguire questa dieta, mantendo la giusta forma fisica, bisogna affiancarsi ad un esperto del settore affinché possa controllare i tuoi passi.

Come funziona la dieta proteica?

Il principio su cui si basa la dieta proteica è l'introduzione di una quantitá maggiore di proteine, rispetto ad una normale dieta. Il normale fabbisogno energetico giornaliero di un uomo deve essere coperto per il 50% da carboidrati, per il 30% da grassi e per il restante 20% da proteine. Invece, in questo regime dietetico le proteine devono prevalere sugli altri macronutrienti. Queste infatti non vengono immagazzinate sottoforma di zuccheri o grassi. Al contrario, vengono sfruttate dal nostro corpo e dunque eliminate. Inoltre, la loro digestione è molto lenta: ció vuol dire che anche durante l'elaborazione delle proteine si brucierá energia. 

I principi della dieta proteica

Syda Productions || Shutterstock



Il risultato di tutto ció? Il grasso in eccesso verrá eliminato cosí da provocare il dimagrimento. Ma soprattutto, nonostante la perdita di peso, la massa magra riuscirá a rimanere intatta. Se poi questa dieta fosse affiancata da una intensa attivitá fisica, allora la massa magra potrebbe anche aumentare. Ideale dunque per chi pratica sport come il bodybuilding o per chi partecipa a gare di culturismo.

Gli alimenti adatti alla dieta ricca di proteine

Gli alimenti che la dieta proteica privilegia sono sicuramente i cibi ricchi di proteine. Tra questi, la carne bianca come il tacchino, il pollo ed il maiale, è quella piú proteica e con meno quantitá di grassi. Alterna alla carne anche il pesce, soprattutto tonno, acciughe e frutti di mare. Non dimenticare poi le uova: l'albume soprattutto è ricchissimo di proteine e quasi povero di grassi. Anche il latte e i suoi derivati sono ammessi: attenzione peró a scegliere solamente i latticini poveri di grassi come il brie ed il parmigiano. Infine, per gli amanti dei legumi, ecco una bella notizia: sono tutti concessi, anche la soia!

Nota bene! Non cadere nell'errore di eliminare i carboidrati dalla dieta. La loro carenza potrebbe causare infatti anche gravi conseguenze. Semplicemente, opta per quegli alimenti con pochi carboidrati e che contengono anche proteine. Un esempio? La frutta ricca di proteine, come l'avocado ed il melograno. Neanche i grassi sono da bandire in quanto indispensabili per il nostro organismo. Via libera dunque alla frutta secca, alimento grasso che non ingrassa.

Cosa mangiare nella dieta proteica?

Africa Studio || Shutterstock

I pro e i contro della dieta proteica

Il dimagrimento indotto dalla dieta proteica è assicurato dal fatto che la quantitá di carboidrati e grassi venga ridotta. Di conseguenza questi, una volta ingeriti verranno subito smaltiti, favorendo dunque la perdita di peso. Il vantaggio di questo, soprattutto per gli sportivi, consiste nel fatto che la massa magra non venga ridotta. Se poi, vengono praticate attivitá sportive ad alta intensitá come il nuoto o il running, i muscoli potrebbero anche essere tonificati.

D'altro canto, è importante chiarire il fatto che le proteine in eccesso potrebbero anche essere trasformate in sostanze nocive, se non correttamente smaltite. Si genererebbe dunque una alterazione della flora batterica ed anche un appesantimento dei reni. Proprio per questo, un regime dietetico del genere dovrebbe essere seguito solamente per brevi periodi. E non dimenticare di accompagnare sempre la dieta ad un tipo di attivitá fisica a bassa intensitá