Fare kickboxing aumenta la massa muscolare?

0
Praticare kick boxe

Come attività sportiva, la kickboxing è un allenamento per tutto il corpo. Nato come sport competitivo negli anni ’70, combina le mosse delle arti marziali e della boxe.

I fondatori della kickboxing, Tatsuo Yamada e Osamu Noguchi, hanno preso infatti in prestito elementi di combattimento Muay Thai della Thailandia, dal Taekwondo della Corea e dal Karate. Questa combinazione di tecniche e stili dà vita ad un approccio al fitness a tutto tondo, ed è un allenamento intenso per vari distretti muscolari di tutto il corpo.

Se state cercando alternative per il vostro allenamento cardio, scoprirete che fare kickboxing più volte a settimana può migliorare resistenza, forza e flessibilità. La kickboxing, inoltre, è uno sport che brucia molte calorie, per cui può essere ottima come attività per perdere peso e, al contempo, per migliorare la forza e tonificare i muscoli.

Kick boxing per mettere massa

L'alimentazione per la kickboxing è uno dei cardini di un allenamento che vi porterà a ottenere i risultati desiderati. Per perdere mezzo chilo bisogna bruciare fino a 3500 calorie. Questo deficit calorico si ottiene mangiando meno, vivamente sconsigliato, o aumentando il consumo calorico attraverso l’esercizio fisico.

La kickboxing, sia che si stia eseguendo come semplice attività aerobica sia come sport competitivo vero e proprio, brucia dalle 350 alle 450 calorie ogni mezz’ora. Quindi, tecnicamente, se si pratica molto kickboxing, in teoria si potrebbe perdere peso rapidamente nel corso delle settimane.

come aumentare la massa grassa

Kzenon || Shutterstock



Tuttavia, questo calo ponderale potrebbe anche non avvenire: infatti la kickboxing è un ottimo modo per tonificare e rassodare la muscolatura, e un chilo di grasso ha più volume di un chilo di muscolo. Questo vuol dire che si potrebbe pesare sempre uguale, o addirittura di più, ma apparire più magri, perché si è perso grasso ma si è aumentata la massa muscolare.

Inoltre, è importante ricordare che, sia che si desideri perdere grasso, sia che si miri ad aumentare la massa muscolare. È l’alimentazione che fa la differenza in qualsiasi attività fisica: un aumento muscolare avviene con un surplus calorico ben bilanciato nei macronutrienti, così come la perdita di grasso avviene solo se si segue una dieta ipocalorica.

Kick-boxing fa sviluppare massa muscolare?

Innanzitutto c’è da dire che, nella kickboxing, sono numerose le figure con i colpi di gomito, che sono vigorosi attacchi dell’avambraccio e del gomito mirati alla testa e alla parte superiore del corpo dell’avversario. Dopo un intenso allenamento di kickboxing può capitare che gli avambracci possano essere davvero doloranti: questo avviene perché ci sono delle fibre muscolari chiamate ‘estensori del polso’ che scorrono lungo la parte posteriore dell’avambraccio. Non c’è molto muscolo che copre le ossa dell’avambraccio, ma la kickboxing lo sollecita parecchio. Per quanto gli estensori del polso siano i più coinvolti nei colpi di gomito, comunque la forza del movimento proviene anche dai gran dorsali della parte bassa della schiena.

migliorare muscoli con kickboxe

Billion Photos || Shutterstock

Il clinch del Muay Thay, ancora, è parte integrante della kickboxing con arti marziali miste: lavorare in clinch prevede di avvolgere le braccia e le mani intorno alla nuca dell’avversario, per controllarlo meglio. Lavorare in clinch (ossia corpo a corpo) coinvolge direttamente i muscoli del core, perché vengono flessi costantemente i muscoli dell’addome, così come anche gli attacchi di ginocchia richiedono una grande forza esplosiva degli abduttori e dei flessori dell’anca.

Inoltre ci sono i calci, ampiamente utilizzati nella kickboxing in molte varietà. Vi sono infatti i calci frontali, laterali, rotanti, girati, incrociati, ad ascia e ad uncino. Questo si traduce nell’uso ripetuto di gruppi muscolari del core e delle gambe, come quadricipiti, abduttori e tibiali anteriori della parte inferiore delle gambe stesse.

E infine vi sono i pugni, che in questo caso, a differenza del pugilato classico, vengono sferrati insieme a calci, gomitate e attacchi di ginocchio. Questo fa sì che la kickboxing non sia tanto basata sulla forza quanto sulla coordinazione: mettere insieme tanta combinazione muscolare richiede anche molta resistenza! In ogni caso, quando si sferrano i pugni, i muscoli più utilizzati sono i deltoidi della spalla.