5 posizioni yoga per favorire il sonno

0
Fare yoga aiuta a dormire bene

Dopo una giornata stressante e faticosa può risultare difficile riuscire ad addormentarsi. La stanchezza, infatti, molto spesso finisce per diventare un vero e proprio ostacolo al sonno, proprio perchè sentiamo il nostro corpo troppo rigido e teso. In molti, però, non sanno che lo yoga è la soluzione. Infatti, praticare yoga prima di andare a letto permette al nostro corpo di sciogliere le tensioni accumulatesi nel corso della giornata, consentendo così di addormentarsi più facilmente. Esistono, infatti, alcune posizioni yoga (cosiddette asana) perfette per favorire il sonno e renderlo anche più profondo. Prova subito questi esercizi yoga per dormire bene!

1. Posizione semplice (Sukhasana)

Come lascia intendere il suo stesso nome,  questa posizione è quella che viene generalmente eseguita quando si inizia una sessione di yoga. Nonostante la sua semplicità, è particolarmente efficace per favorire il sonno, in quanto consente di rilassarsi velocemente.

riposare la schiena facendo yoga

SFIO CRACHO || Shutterstock



Lo scopo della posizione semplice, infatti, è proprio quello di allentare le tensioni e favorire uno stato di tranquillità, che viene raggiunto ponendo particolare attenzione alla respirazione. Eseguirla è facilissimo:

  • Una volta seduto per terra con le gambe incrociate, tenendo i palmi delle mani appoggiati alle ginocchia con l'indice e il pollice uniti a mo' di cerchio
  • Chiudi gli occhi ed inizia ad inspirare ed espirare in modo lento ma profondo
  • Cerca di rimanere concentrato il più possibile solamente sul tuo respiro, lasciando vagare la mente, lasciando vagare i pensieri che verranno naturalmente a formarsi.

2. Posizione del bambino

Tra le tante ragioni per cui fare yoga vi sono i benefici che ha sul rilassamento dei muscoli. Questa asana, conosciuta anche come posizione della foglia, è una delle posizioni più efficaci per favorire il rilassamento del corpo, ed in particolar modo di quello della schiena. Grazie alla posizione del bambino, infatti, è possibile distendere la colonna vertebrale, sciogliere le tensioni che spesso si accumulano in questa zona e favorire così uno stato di tranquillità. Sembrerà forse impossibile, ma fare yoga aiuta a allontanare l'ansia!

lo yoga è una disciplina

  • Mettiti in ginocchio, seduto sui talloni, e inizia a divaricare piano piano le ginocchia.
  • Mentre lo fai, cerca di portati in avanti con la schiena, senza muovere la testa.
  • Devi arrivare a toccare il pavimento con la fronte, lasciando le braccia lungo i fianchi.
  • Per ottenere il massimo dei risultati, cerca di rimanere in questa posizione per qualche minuto, respirando profondamente.

3. Posizione del pilastro (Sthambasana)

Tra le posizioni yoga per dormire meglio c'è la posizione del pilastro, detta anche Sthambasana. Questa è l'ideale per sciogliere le tensioni che si accumulano nella parte inferiore del corpo. Questa asana è infatti un vero toccasana per favorire il rilassamento delle gambe, in particolar modo quando le senti pesanti e stanche.

  • Una volta steso in posizione supina, inizia a sollevare in maniera lenta una alla volta le gambe, tenendole perpendicolari a terra. La facilità di questa posizione la rende praticabile anche quando si è già stesi a letto, proprio prima di dormire.
  • Per eseguirla puoi anche appoggiare i piedi al muro o alla testata del letto: così facendo faciliterai ancora di più la distensione delle gambe.

4. Posizione del cadavere (Savasana)

Se non sai scegliere se è meglio fare yoga o pilates, sarai felice di sapere che anche questa asana è perfetta per rilassarsi e favorire così il sonno.

fare yoga alla sera

Marian Lopez Ojeda || Shutterstock

  • Distenditi supino, e rivolgi i palmi delle mani verso l'alto.
  • Inizia a concentrarti sul tuo respiro, inspirando ed espirando in maniera profonda e regolare.
  • Non pensare a nulla ma focalizzati solamente sulla respirazione, lasciando scorrere i pensieri che vengono a formarsi in maniera automatica.

5. Posizione del cane che si stira

Questa posizione, detta anche Adho Mukha Svanasana, è ispirata proprio al gesto che compie il cane quando vuole stiracchiarsi, e fa parte della sequenza del Saluto al Sole. Si tratta di uno degli esercizi di yoga per dormire, che risulta particolarmente efficace per sciogliere le tensioni muscolari e favorire il sonno. Eseguirla è facile anche per chi non è esperto di yoga:

  • Mettiti a carponi, e, appoggiandoti sulle punte dei piedi, inizia a sollevare le ginocchia e poi la schiena in maniera lenta, sino a formare una sorta di triangolo.
  • Cerca di rimanere in questa posizione per alcuni minuti, di modo da permettere alle tensioni di gambe e colonna vertebrale di sciogliersi del tutto.