4 trucchi per correre sul tapis roulant e combattere la cellulite

0
Allenarsi con il tapis roulant per eliminare la cellulite

La cellulite è un problema che affligge molti uomini e moltissime donne. Questo accumulo di grasso adiposo sottocutaneo antiestetico provoca disagio e mina la buona riuscita della nostra adorata prova costume.

La cellulite si manifesta nel momento in cui la microcircolazione sanguigna subisce un'alterazione che rende il tessuto adiposo sottocutaneo sofferente. Si tratta di un disturbo che non si limita alla temutissima buccia d'arancia della pelle, giacché rappresenta il sintomo di un danno ben più serio, legato per l'appunto al microcircolo. Solo una sana alimentazione e tanti esercizi per far andare via la cellulite possono aiutarti in questa dura battaglia.

Quali sono gli esercizi anticellulite più efficaci?

Innanzitutto, dobbiamo parlare del nemico. Anche se quando ti guardi allo specchio lo sdegno è il medesimo, esistono due tipi di cellulite: cellulite e cellulite estetica.  Si sente spesso dire che la palestra contribuisce all’aumento della cellulite, ma non è la ginnastica in sè, bensì l'acido lattico quello che si vede a fine workout.

La cellulite altro non è che un'alterazione del derma che muta la capacità dei vasi sanguigni di portare ossigeno nei tessuti e di eliminare ogni sostanza tossica. Invece, la cellulite estetica indica un mutamento del tessuto sottocutaneo che si presenta ricco di cellule adipose. Qui tendono ad accumularsi i liquidi in eccesso e il sistema venoso e linfatico rallenta il flusso sanguigno e la gestione dei liquidi da parte dei tessuti.

Il tapis roulant serve a eliminare la cellulite

Viktoria Gavrilina || Shutterstock



Il tapis roulant è uno degli esercizi anticellulite più efficaci perchè permette di raggiungere i risultati sperati e sconfiggere la cellulite. Se non sei seguito da un personal trainer, devi sicuramente scegliere le scarpe giuste, stare attento a tenere la schiena ben dritta e bere a sufficienza.

  • Scarpe – Per quanto riguarda le scarpe si può optare per lo stesso paio usato per la corsa outdoor oppure per scarpe leggere e meno ammortizzate.
  • Postura – Per allenarsi in modo corretto occorre mantenere una posizione eretta con lo sguardo in avanti per evitare di cadere.
  • Idratazione – L'idratazione risulta importante per sostenere il corpo durante l'allenamento e reintegrare i liquidi persi.

Allenamento con il tapis roulant per la cellulite

Fortunatamente è possibile prevenire e curare la cellulite con un'alimentazione sana, un esercizio fisico regolare e un buon riposo. Si sa che il nuoto è lo sport ideale per eliminare la cellulite, ma esitono tante altre attività che possono aiutarci a combattere la buccia d'arancia.

In termini di attività fisica non bisogna pensare a grandi sforzi o ad allenamenti massacranti: anche un tapis roulant può trasformarsi nel miglior alleato contro la cellulite. Puoi fare ginnastica e dimagrire a casa grazie a questo semplice allenamento anticellulite da fare a casa.

Il tapis roulant aiuta a combattere la cellulite

ZephyrMedia || Shutterstock

Non serve un personal trainer a domicilio: se vuoi recuperare la forma fisica basta tenere ben a mente questi trucchi per correre sul tapis roulant e combattere la cellulite:

  1. Andamento – Quando non si fa sport da tanto tempo è preferibile iniziare con una camminata blanda da 5Km/h per poi passare alla camminata veloce (6,5 Km/h) e alla corsa (da 6,5Km/h in poi). Sapevi che fare jogging aiuta a eliminare la cellulite? L'idea è la medesima, ma invece che all'aria aperta si corre sul tappeto per correre.
  2. Inclinazione – La variazione di pianura e pendenza consente di gestire lo sforzo fisico durante l'allenamento e di ottenere lo stesso dispendio energetico che si avrebbe con la corsa in salita. Il tapis roulant in salita fa bene ai glutei perchè aiuta a rassodare e tonificare.
  3. Tempo – Le prime settimane di allenamento è preferibile iniziare con un esercizio di 30 minuti alternato da 2-3 minuti di camminata e 2-3 minuti di corsa.
  4. Frequenza cardiaca – Bisogna riuscire a mantenere i battiti a circa il 70% della frequenza cardiaca massima se si vuole agire sul grasso localizzato.