È vero che la palestra contribuisce all’aumento della cellulite?

0
Combattere la cellulite con la palestra

La palestra (e nello specifico il body building) fa aumentare la cellulite? È mito comune non riuscire ad associare in modo sereno e ‘pacifico’ i muscoli del body builder alle donne.  Alzi la mano chi non ha mai sentito dire che il lavoro in palestra con carichi pesanti va addirittura ad aumentare la buccia d’arancia anziché diminuirla. Di qui una domanda: al di là dei vostri gusti personali sulla quantità di massa muscolare ideale per una gentil donzella, avete mai visto fitness model o body builder con la cellulite? La risposta, di sicuro, è negativa.

Da dove viene la cellulite?

Innanzitutto cerchiamo di capire cos’è la cellulite: si tratta di una condizione caratterizzata dalla pelle che presenta avallamenti e noduli, diventando ‘a buccia d’arancia’, o a materasso nei casi più gravi. La cellulite si verifica quando i depositi di grasso spingono sotto la pelle attraverso il tessuto connettivo, facendo arrivare in superficie e rendendo visibile l’irregolarità sottostante. Tutto ciò si presenta soprattutto su cosce e glutei. Esistono vari modi per fare andare via la cellulite, ma non tutti sono così soddisfacenti come promettono.

modi per combattere la cellulite

Billion Photos || Shutterstock

Per questo, per ridurre la cellulite, è fondamentale bruciare i depositi di grasso localizzati, andando ad aumentare in contemporanea la muscolatura. In questo modo, la pelle rivestirà tessuti sodi e tesi, più uniformi e compatti. Per fare ciò, dunque, cosa c’è di meglio di Hiit o body building, l’attività che per eccellenza aumenta la massa muscolare?

La GAG o il body building, come altre attività sportive intense, stimolano l’adrenalina e la noradrenalina, ossia gli ormoni lipolitici più efficaci che l’organismo possiede. Lipolitico vuol dire ‘che brucia il grasso’. Cosa dicevamo a proposito della cellulite? Si tratta di accumuli adiposi localizzati.

Allenamento anticellulite

Se si brucia il grasso, cala la tensione sottostante alla pelle e l’aspetto è palesemente più liscio, soprattutto se ‘riempito’ dal muscolo. Ancora, il tanto temuto acido lattico stimola la produzione di GH, l’ormone della crescita, che è un altro ormone lipolitico di grande potenza. Ma non è tutto qui: la palestra intensa innesca un processo catabolico muscolare con un anabolismo di rimbalzo, il ché vuol dire che, per riparare le lesioni muscolari provocate dall’esercizio fisico, il corpo nei giorni successivi consuma più energia, quindi più grasso.



esercizi per glutei più tonici

Undrey |1 Shutterstock

E c’è di più: con un maggiore tono muscolare, il metabolismo è più attivo, e dichiara guerra al grasso in eccesso. Quali sono gli esercizi e gli attrezzi per avere glutei più sodi e meno cellulite?

Tutta colpa dell'acido lattico

Sul banco degli imputati, in questo caso, troviamo il tanto famoso ‘acido lattico’ nei muscoli. L’acido lattico è un prodotto del lavoro muscolare in assenza di ossigeno. Perciò un’attività breve e intensa come il body building fa produrre più acido lattico, che si accumula e che viene smaltito dopo il lavoro muscolare.

L’accumulo momentaneo di acido lattico dà ai muscoli una sensazione temporanea di fatica, tuttavia è fondamentale per l’organismo: infatti, grazie ad una serie di reazioni cicliche note come ‘ciclo di Krebs’, il nostro organismo riutilizza l’acido lattico per donare altra energia ai muscoli sotto forma di ATP, che è la molecola chiave nel metabolismo energetico delle cellule.

Attività intense come la palestra, ma anche i 100 metri e il crossfit, proprio perché fanno produrre molto acido lattico, vengono definiti sport che fanno aumentare la cellulite, andando a far produrre più edema e quindi peggiorando lo stato dei tessuti. Parla con il tuo personal trainer o con l'istruttore per avere un allenamento anticellulite completo.