Cos’è l’acqua GAG?

0
Praticare il gag in piscina

Cos'è l'acqua GAG? L'acqua GAG è una disciplina sportiva che si svolge in acqua e coinvolge la parte inferiore del corpo. Il nome 'acqua GAG' è composto la due parole: la parola 'GAG', acronimo di gambe, addominali e glutei, e la parola 'acqua', che indica che quest'attività fitness si svolge in piscina.

L'acqua GAG è consigliato a quelle persone che vogliono perdere peso velocemente, trovando un equilibrio tra miglioramento estetico e salutare. Infatti, questi esercizi consentono di attivare il metabolismo aerobico e anaerobico, aumentare l'attività cardiaca e quindi favorire il flusso di sangue dalle zone centrali a quelle periferiche. In più, l'acqua GAG potenzia e rassoda i punti critici, soprattutto quelli delle donne, che sono pancia, fianchi e lato B.

Allenamento gambe, addominali e glutei in acqua

Vi sono molte altre ragioni per cui fare acqua GAG fa bene: attenua la cellulite, potenzia i muscoli delle gambe (senza ingrossarle), riduce lo stress, fa bruciare molte calorie e può praticarlo anche chi non sa nuotare! Attenzione però, perchè l'acqua GAG non è un'attività fitness adatta a tutte le categorie.

Quindi, è meglio l'acqua GAG o l'acquagym? Dipende. Se sei avanti con l'età, sei incinta o soffri di artrosi e artrite ma ami svolgere sport in acqua, lo sport adatto a te è l'acquagym, perchè richiede uno sforzo inferirore rispetto all'acqua GAG ed è considerata una disciplina acquatica a bassa intensità.

Se, al contrario, non fai parte di nessuna di queste categorie e sei interessato a tonificare gambe, addominail e glutei in acqua, qui di seguito vedremo come funzionano le lezioni di acqua GAG.

Come allenarsi in acqua con il gag

wavebreakmedia || Shutterstock

Come funziona l'Acqua GAG?

Gli esercizi di acqua GAG sono un po' diversi da quelli di GAG poichè, appunto, l'acqua GAG si svolge in piscina con l'acqua all'altezza del petto.

L'unica cosa che hanno in comune le due versioni del GAG è che entrambe lavorano gambe, addominali e glutei. Una lezione di acqua GAG dura circa 50 minuti ed è suddivisa in tre parti:

1. Warm Up

Il Warm Up è il riscaldamento muscolare che si fa prima di cominciare l'allenamento, può essere fatto sia in acqua che prima di entrare in piscina. Cinque-dieci minuti di warm up sono sufficienti per cominciare, l'obiettivo è fare alzare la temperatura corporea di 1º - 2ºC prima di iniziare l'allenamento per preparare al meglio i muscoli.



Fuori dall'acqua è possibile riscaldarsi semplicemente facendo qualche minuto di cyclette o saltando alla corda mentre se il warm up viene fatto all'interno dell'acqua è sufficiente una corsetta sul posto e dei saltelli per un breve periodo. Se ti senti un po' giù di corda puoi provare uno dei cibi energici ideali per gli sportivi per cominciare al meglio il tuo allenamento.

2. Allenamento

L'allenamento è la parte centrale della lezione di acqua GAG e consiste in una serie di esercizi sul posto che coinvolgono tutto il corpo a eccezione delle braccia. Questi esercizi si ripetono alternando fasi aerobiche che possono variare dai 5 ai 10 minuti ciascuna. Gli esercizi coinvolgono più parti del corpo contemporaneamente per rendere le lezioni più dinamiche.

Esercizi per gambe addominali e glutei in piscina

Alextype || Shutterstock

Inoltre, a dare un'ulteriore carica energica alla lezione, vi è la musica. Quest'ultima è fondamentale per tenere duro fino in fondo durante l'allenamento ed è bene portare sempre con sé una playlist con delle canzoni energiche per la palestra.

Per fare acqua GAG si possono utilizzare anche strumenti come tubi e manubri galleggianti, ma non sono obbligatori. Alcuni istruttori decidono di utilizzarli per variare maggiormente gli esercizi e rendere la lezione più coinvolgente.

3. Cold Down

Il Cold Down è lo stretching finale e serve per rallentare il ritmo dell'allenamento di acqua GAG. È il momento più rilassante della lezione perchè permette di allungare e distendere i muscoli sollecitati.

È indispensabile per non provare quei fastidiosi dolori post-allenamento il giorno dopo e per evitare mal di schiena e dolori articolari. L'allungamento muscolare è parte integrante di qualsiasi allenamento, nonchè uno dei segreti per fare palestra nel modo giusto, quindi non dimenticarti mai di farlo!