Tutte le differenze tra un allenamento di CrossFit e di Calisthenics

0
cosa cambia tra crossfit e calisthenics

Il Fitness può essere considerato un grande contenitore di discipline e forme di allenamento che cercano di mettere appunto metodi e tecniche di allenamento proprie per raggiungere il medesimo obiettivo: forma fisica ed equilibrio generale.

In questo senso si è sentito parlare sempre più spesso di CrossFit e Calisthenics come di due forme di allenamento molto simili ed efficaci, creando così molta confusione in tutte le persone inesperte che si affacciano al mondo del Fitness per la prima volta.

Ma qual è la differenza tra CrossFit e Calisthenics? La differenza tra le due discipline può essere evidente solo dopo la valutazione delle loro principali caratteristiche.

L'allenamento funzionale del CrossFit

Davvero non sai cos'è il CrossFit? È un programma di rafforzamento e condizionamento fisico ideato da Greg Glassman negli anni ‘70 costruito su una serie di movimenti funzionali eseguiti ad alta intensità che cambiano continuamente allo scopo di conquistare una certa prestanza fisica e un benessere completo e generale.

astarot || Shutterstock

Avrete già sentito dire che fare Crossfit fa bene e infatti questo tipo di allenamento, che mescola esercizi di sollevamento pesi, esercizi a corpo libero e attività cardiovascolare, mira a raggiungere tutti questi obiettivi:

  • Tonificare i muscoli
  • Ridefinire la massa magra
  • Migliorare l’attività cardiovascolare
  • Funzionalità dell’apparato respiratorio
  • Rafforzare le capacità di agilità, equilibrio e coordinazione

Un workout per tonificare il corpo

Generalmente una sessione di CrossFit distribuisce i vari esercizi in WOD, una sorta di circuito che mira a sfruttare ogni minuto del workout:

  • Warm up/Mobility – Riscaldamento muscolare e scioglimento articolare con esercizi a corpo libero.
  • Skill/Strenght – Spiegazione step by step di tutti i movimenti che compongono gli esercizi inseriti nel circuito.
  • WOD – Alternanza veloce dei vari esercizi spiegati come push-up, dip, arrampicata con corda, salti con corda, vogatore, corsa, esercizi con palla medica e altro.
  • Recovery/Flexibility– Movimenti di stretching e defaticamento.

L'allenamento spartano del Calisthenics

Il Calisthenics si configura come un programma di allenamento basato su una serie di esercizi eseguiti in progressione in base al livello di difficoltà.



Gli esercizi che costruiscono l’allenamento funzionale Calisthenics devono sollecitare tutti i muscoli del corpo, migliorare il controllo di ogni fascia muscolare e potenziare forza, agilità, resistenza e potenza. Se non riesci a metter su massa muscolare, questo allenamento funzionale fa al caso tuo! Lavorando tutti i principali gruppi muscolari, infatti, l'allenamento calistenico permette di sviluppare la massa muscolare. Se acompagnato da un'alimentazione sana ed equilibrata, poi, i risultati saranno sorprendente.

training calistenico

4 PM production || Shutterstock

La fase di riscaldamento lascia spazio a una serie di esercizi raggruppabili in tre livelli che si conclude con un momento finale dedicato all’estensione di muscoli e articolazioni:

  • I livello – Esercizi come push-up e pull-up permettono di allenare i muscoli della fascia superiore del corpo quali bicipiti, tricipiti, pettorali, deltoidi e avambracci.
  • II livello – Ripetizioni di sit-up, crunch e plank, per esempio, possono essere utili per coinvolgere i muscoli addominali.
  • III livello – Movimenti precisi come quelli che compongono lo squat devono riuscire a sollecitare la parte inferiore del corpo.

In definitiva si può dire che il Calisthenics punta a migliorare il corpo da un punto di vista estetico (muscoli tonici e definiti e forma fisica invidiabile) e da un punto di vista prettamente fisico (postura eretta, movimenti calibrati e consapevolezza corporea).

È meglio fare calisthenics o crossfit?

Va da sé che la confusione generale deriva dal fatto che CrossFit e Calisthenics condividono l’orientamento alla performance fisica e il ventaglio di esercizi funzionali.

È per questo che si potrebbe dire che la principale differenza tra CrossFit e Calisthenics dipende essenzialmente dagli obiettivi personali e dalle preferenze individuali.

Il CrossFit riesce a spronare con l’uso di attrezzi  come bilanciere, corde, fitball ed esercizi a corpo libero. Allenandosi con il kettlebell, insoltre, permette di migliorare fisico e prestazioni fisiche mentre il Calisthenics si concentra principalmente su movimenti a corpo libero (eseguiti anche con l’ausilio di oggetti come tavoli, gradini, muri, alberi e panchine) al fine di migliorare le qualità condizionali come forza, agilità, resistenza e coordinazione.

E così se il CrossFit può essere considerato come allenamento preparatorio per sviluppare forza e resistenza in previsione di altri sport e attività agonistiche allora il Calisthenics può abbracciare un pubblico più vasto alla ricerca di un’attività capace di insegnare il controllo del corpo.