5 alimenti che agiscono da soppressori naturali dell’appetito

0
Gli alimenti chi inibiscono la fame

Tra i disturbi legati all'alimentazione, oggi è molto diffusa la fame nervosa, il disturbo porta ad ingrassare velocem,ente perchè porta a sentire la necessità di mangiare più del necessario, così le calorie ingerite saranno superiori a quelle che il corpo è in grado di smaltire. Ma è possibile dimagrire senza fare sport? Scopri come l'alimentazione può venire in tuo socccorso.

Se anche tu hai sempre fame, sarai felice di sapere che puoi combattere questa condizione fastidiosa... proprio a tavola! Esistono, infatti, alcuni alimenti che, se mangiati prima di pranzo o cena o come spuntino, funzionano da veri e propri soppressori naturali dell'appetito, facendoti sentire sazio più a lungo. Scopri quali sono questi alimenti e segui tutti i nostri consigli per avere una pancia piatta da fare invidia.

I cibi soppressori della fame nervosa

La fame nervosa è causata da eccessivo stress, ansia tristezza o solitudine. Ci sono dei ricettori nel cervello che hanno il compito di avvertire il corpo quando il livello di zuccheri è troppo basso, inducendo come risposta il bisogno di cibo. La fame nervosa è causa di un cattivo funzionamento di questi ricettori, la cosa più importante però, è cercare di mantenersi in forma, mangiando bene.

Lo sapevi che esistono alcuni cibi energetici ideali per gli sportivi, che grazie alle loro caratteristiche possono essere sfruttati come ottimi pasti per la dieta antecedente l’attività fisica. Naturalmente bisogna sempre accompagnare ad un'alimentazione corretta anche della sana attività fisica, stando invece attenti a tenere alla larga i cibi da evitare dopo la palestra, perchè di certo non vorrai vanificare tutto il lavoro. Ma ora sei pronto a scoprire quali sono i cibi che ti aiutano a mangiare in modo controllato? Impara a sfruttare i loro benefici!

Aceto

Conosci tutti i benefici di bere acqua e aceto di mele? L'aceto è sicuramente il soppressore naturale dell'appetito per eccellenza. Questo condimento, infatti, contiene acido acetico, una sostanza che, una volta ingerita e assimilata dal nostro organismo, ha la capacità di intervenire nella scomposizione degli amidi e, di conseguenza, rende più rapido lo smaltimento dei carboidrati.

Ad esempio, una ricerca dell'Università di Milano ha confermato che utilizzare l'aceto per condire le proprie pietanze, consente di ridurre del 50% lo stimolo a mangiare cibo non necessario tipico della fame nervosa. Qualsiasi tipologia di aceto contiene questa sostanza: puoi quindi sbizzarrirti tra l'aceto balsamico, quello di mele e persino quello di riso. Scopri invece come usarlo per creare fantastici rimedi naturali per avere capelli morbidi e lucenti.

Mandorle

La frutta secca è un alimento perfetto per placare il senso di fame, e questo discorso vale in particolar modo per le mandorle. Contengono numerose sostanze che agiscono da soppressori naturali dell'appetito: le fibre, gli acidi grassi omega 3, il magnesio e la vitamina E.



 

 

Le mandorle rientrano anche negli alimenti che stimolano il collagene della pelle, questo grazie alle loro proprietà. L'ideale è mangiarne qualcuna una mezz'ora prima di sedersi a tavola o come spezzafame tra un pasto e l'altro, per non arrivare troppo affamati al pasto successivo.

Peperoncino

Ecco uno dei tanti benefici di mangiare piccante che ancora non conoscevi. Il peperoncino è un eccellente soppressore naturale dell'appetito: aggiungere un cucchiaino di peperoncino alle proprie pietanze è il modo migliore per ridurre l'appetito e velocizzare lo smaltimento delle calorie da parte del nostro organismo.

Avocado

Tra i migliori benefici dell’avocado, oltre alla sua bontà, c'è anche il suo elevato potere saziante. Questo cibo, infatti, è ricchissimo di acidi grassi monoinsaturi e di fibre, due sostanze che, una volta assimilate dal nostro organismo, riescono ad appagare la nostra fame. Alcuni studi dimostrano che mangiando mezzo avocado come spuntino tra un pasto e l'altro, è possibile ridurre il senso di fame fino al 40%.

Avena

L'avena è un cereale straordinario, ricco di virtù benefiche per il nostro organismo, oltre ad essere uno degli alimenti che fanno bene per ridurre l’anemia, ha anche la capacità di ridurre l'appetito. L'avena, infatti, è ricca di fibre dietetiche, delle sostanze che funzionando da veri e propri soppressori naturali della fame, oltre ad avere anche effetti benefici contro il colesterolo.

Africa Studio

L'avena, inoltre, ha la capacità di tenere sotto controllo l'appetito non solo fisicamente ma anche psicologicamente. Contiene la grelina, una sostanza che influisce sul nostro cervello facendoci sentire sazi ed appagati a prescindere dalla quantità di cibo che abbiamo ingerito.

Popcorn

I ricercatori dell'università di Scranton hanno scoperto che il popcorn contiene polifenoli e antiossidanti nelle stesse quantità contenute anche nei cibi ritenuti comunemente più salutari, come frutta e verdura. L'importante è cucinare i popcorn in pentola e non al microonde. Sai che una piccola porzione di popcorn al giorno, magari come merenda tra un pasto e l'altro, può ridurre di ben il 60% lo stimolo a mangiare? Naturalmente approfita degli straordinari benefici di mangiare senza sale, prova invece a sostituirlo con delle spezie, per esempio il peperoncino.