Chi ha detto che lo spinning non fa dimagrire?

0
Lo spinning fa dimagrire

Lo spinning è un tipo di allenamento che, negli ultimi anni, ha avuto una diffusione sempre più crescente. Nato in America e giunto in Europa alla fine degli anni Novanta, si tratta di un allenamento di gruppo che si svolge pedalando su una bicicletta stazionaria, il tutto al ritmo di musica.

Per usare le parole dell'inventore dello spinning, Johnny Goldberg, più conosciuto come Johnny G, lo spinning è un vero e proprio "Energy Out", cioè un modo di allenarsi che scarica le tensioni sia del corpo che della mente sfruttando l'energia della musica. Lo spinning possiede numerosi benefici e si dice che sia anche un toccasana per chi vuole dimagrire. Ma è vero oppure no che lo spinning sia un allenamento di grande utilità per chi vuole perdere peso?

Allenamento spinning per dimagrire

Lo spinning, come dicevamo, consiste in un vero e proprio allenamento sportivo che si svolge su di una bicicletta fissa, simile alla cyclette ma senza sella, e che combina un’attività sportiva sia aerobica che anaerobica. Questo sport si pratica generalmente in gruppo, e tutti gli esercizi vengono eseguiti sulla base di un sottofondo musicale.

come dimagrire facendo spinning

Starstuff || Shutterstock

Si tratta, in altre parole, di alternare diversi stili di pedalata, da eseguire con il massimo delle energie possibili e ad elevata velocità. In tal modo è possibile bruciare moltissime calorie in un arco di tempo ridotto, proprio perchè la resistenza corporea viene sottoposta ad uno sforzo molto intenso per un breve lasso di tempo. Una lezione di spinning, infatti, si svolge nell'arco di massimo 45 minuti, perchè, trattandosi di un metodo di allenamento decisamente intenso, sarebbe difficile sopportare ritmi di allenamento superiori, soprattutto se si è dei principianti. In molti pensano che lo spinning ingrossi le gambe, visto che l'attività aerobica si concentra nella parte bassa del corpo. Ma i muscoli interessati nello spinning sono davvero molti!

Le migliori posizioni per bruciare calorie

Una lezione di spinning prevede l'esecuzione di varie tipologie di esercizi, in cui si alternano esercizi di più alta intensità ad esercizi più tranquilli, perfetti per non disperdere tutte le energie. Se lo scopo di praticare uno sport per dimagrire, gli esercizi più indicati da eseguire sono:

  • La posizione seat e fleat, in cui si deve stare seduti impugnando il manubrio a distanza di circa 10 centimetri
  • La posizione seated climbing, in cui, sempre tenendo le mani sul manubrio, si deve posizionare il bacino leggermente indietro
  • La standing climbing, in cui si deve sollevare il corpo e spostarlo in avanti, come quando si deve affrontare una salita
  • La standing flat, in cui è necessario posizionarsi in piedi sui pedali con i glutei leggermente rialzati dalla sella

Una lezione di spinning per dimagrire

Il motivo principale per cui lo spinning porta a perdere i chili in eccesso consiste nel fatto che, come dicevamo, permette di bruciare molte più calorie rispetto a quelle che vengono generalmente introdotte se si segue una alimentazione equilibrata. Vi sarete chiesti quante calorie si bruciano con lo spinning? In particolare, in una sessione di allenamento si possono arrivare a bruciare sino a 600 calorie, ma è possibile consumarne anche un numero maggiore, perchè tutto dipende da vari fattori prettamente personali, come la velocità di pedalata e la resistenza fisica.



vantaggi di fare spinning

wavebreakmedia || Shutterstock

Tra tutti gli sport che fanno dimagrire le gambe, lo spinning guadagna un posto d'onore in quanto consente di perdere peso velocemente e stimolare intensamente i muscoli del corpo, ed in particolar modo quelli dei glutei e delle gambe. Questo dispendio di energie rende anche possibile un aumento della sudorazione, mediante la quale il nostro organismo espelle le sostanze nocive come le tossine, rendendo così più facile dimagrire.

Non solo: praticare in maniera costante lo spinning permette di realizzare il cosiddetto "shock metabolico", che consiste in un radicale mutamento delle modalità con cui il nostro corpo brucia le calorie, continuando a bruciarne anche nei momenti in cui non ci si sta allenando.