3 posizioni yoga da fare durante il primo trimestre di gravidanza

0
Lo yoga adatto al primo trimestre di gravidanza

I benefici fisici e psicologici dello yoga hanno spinto molte donne ad avvicinarsi alla disciplina millenaria durante i mesi di gravidanza. I nove mesi di gravidanza corrispondono a vari cambiamenti che possono provocare stress psicologico e conseguenze fisiche, un pool di fenomeni carichi negativamente che può essere gestito attraverso la filosofia e le posizioni asana dello yoga. Pensa che potrai praticare lo yoga fino al termine della gravidanza, scopri subito le migliori posizioni yoga da fare nel terzo trimestre di gravidanza e preparati al parto nel modo migliore.

Benefici dello yoga durante la gravidanza

La respirazione rappresenta il punto cardine della pratica yoga che influenza maggiormente il corpo e la mente delle donne in dolce attesa. Una adeguata preparazione respiratoria è importante per l'evoluzione della gravidanza, questo è solo uno dei benefici dello Hata yoga, è un aspetto fondamentale, visto la compressione del diaframma provocata dal feto che si ingrandisce giorno dopo giorno.

Asana di yoga da fare mel primo trimestre di gravidanza

Olena Yakobchuk || Shutterstock

Quindi si può dire che fare yoga aiuta ad allontanare l’ansia? Il controllo del respiro acquisito sin dai primi mesi della gravidanza aiuta a gestire l'emotività del periodo e a prepararsi a controllare i dolori delle contrazioni durante il parto. Le donne in attesa che scelgono di approcciarsi allo yoga durante il primo trimestre di gravidanza possono beneficiare di notevoli vantaggi.

Le migliori posizioni yoga da fare durante il primo trimestre di gravidanza

Fortunatamente esistono diverse posizioni yoga che possono influire positivamente sulla gravidanza, soprattutto se le future mamme prive di una conoscenza basilare della disciplina millenaria vengono seguite da un bravo insegnante. Scopri subito qual è il momento migliore per fare yoga e sfrutta al massimo i benefici di questa disciplina orientale.

1. Posizione della montagna (Tadasana)

Il feto cresce giorno dopo giorno e cambia radicalmente il peso da sostenere, portando pian piano a un'alterazione della postura. In questo caso è opportuno acquisire consapevolezza della postura e rafforzare gli arti inferiori con la posizione della montagna. Sappi poi che fare yoga aiuta a dimagrire, quindi impara come rilassati e scolpire il corpo in poche mosse. Per eseguire la posizione stai in piedi sul tappetino con le gambe leggermente divaricate e i piedi paralleli, solleva le punte dei piedi e poggiali di nuovo a terra.

Fai yoga durante il primo trimestre di gravidanza

Nina Buday || Shutterstock

A questo punto contrai i quadricipiti sollevando le rotule verso l’alto, spingi l'addome all'interno mentre il coccige ruota verso il basso, adesso fai ruotare le spalle. Spingi le scapole verso la schiena aprendo il petto, lascia le braccia lungo il busto e ruota i palmi della mani in avanti, mantieni la testa allineata con la colonna e il mento parallelo al suolo mentre collo e spalle si rilassano. Sposta il peso del corpo avanti e indietro, poi da sinistra a destra cercando il punto di equilibrio, riduci gradualmente l'ampiezza dei movimenti fino a fermarti. Se vuoi trovare un modo per rilassarti la sera e dormire meglio, ti consigliamo di provare anche le posizioni yoga per favorire il sonno.



2. Triangolo esteso (Trikonasana)

Sai che le ragioni per fare yoga sono davvero valide anche in gravidanza? Ad esempio, i piegamenti laterali di questo particolare asana yoga evitano di aggravare gli squilibri tra i due lati del corpo, rafforzano i lati e allungano le fasce laterali. Inizia inspirando profondamente e allarga le gambe raggiungendo l'ampiezza di circa un metro, poi solleva le braccia all'altezza delle spalle e tienile parallele al pavimento con i palmi rivolti verso terra. Gira il piede destro ad angolo retto verso destra e posiziona il sinistro leggermente verso l'interno.

Espira e piega il corpo verso destra, ma senza incurvare la schiena o piegare le gambe, poi tocca il tappetino o la caviglia con la mano destra. Alza il braccio sinistro e e mantienilo in linea con l'altro braccio e le spalle. A questo punto gira la testa e guarda il palmo in alto o un punto fisso davanti a te, tieni la posizione per un minuto poi torna in posizione eretta e ripeti il movimento dall'altra parte. Se ti sei appassionata allo yoga, sappi che esistono alcune posizioni yoga da fare in ufficio, quindi continua con la pratica anche quando tornerai al lavoro.

3. Posizione del guerriero 2 (Virabhadrasana 2)

La posizione del guerriero punta a rinforzare le gambe e i muscoli della schiena, il sostegno ideale per il peso destinato ad aumentare. Assumi la posizione della montagna, inspira e divarica le gambe con un salto, allarga le braccia alla stessa altezza delle spalle e tieni i palmi rivolti verso il basso.

Le posizioni di yoga consigliate per il primo trimestre di gravidanza

Natalia Deriabina || Shutterstock

Ora gira il piede verso destra e piega il sinistro leggermente verso l'interno, espira e piega il ginocchio fino ad arrivare con la coscia parallela al pavimento, gira il collo verso destra e porta la mano sulla fronte. Tieni i muscoli posteriori della gamba sinistra in tensione e tieni la posizione per qualche secondo, rimetti dritto il ginocchio destro e iniziare dall'altro lato.